News

Category Archives: News

0E0A4425_social

BA in Digital Management: pubblicato il piano di studi

By | Bachelor Programm, News, Trend topic | No Comments

Da oggi sul nostro sito è disponibile l’elenco completo degli insegnamenti per il triennio

Scopri il piano di studi!

La laurea triennale in Digital Management, realizzata da Ca’ Foscari con H-FARM, inizia a entrare nel vivo: le giornate di Porte Aperte, sia a H-CAMPUS che a Ca’ Foscari, hanno avuto grande seguito e sono già molti i ragazzi che hanno espresso interesse per il Bachelor’s Degree, effettuando la preiscrizione sul sito di Ca’ Foscari.

Sul nostro sito è ufficialmente disponibile l’elenco degli insegnamenti, suddivisi per i tre anni di corso e tra corsi obbligatori e a scelta. 180 cfu completamente in lingua inglese, che vanno dai fondamenti del management, matematica, statistica e digital law a laboratori di computer security, web technology e human centered design. Per non parlare di tutte le attività extracurricolari previste al pomeriggio, dal web journalism, al presentation design, passando per l’analisi di casi concreti di aziende innovative e incontri con manager e imprenditori.

Una corso di laurea diverso, innovativo e in linea con le richieste del mercato del lavoro nel XXI secolo… Lasciatevi incuriosire!

338B1700

Innovazione dei servizi, sperimentazione e scenari futuri: è arrivato il PA LAB

By | H-Digital Transformation School, News | No Comments

11-12 Aprile 2017 – Dieci ore di workshop per sperimentare il metodo del Service Design Thinking assieme a dirigenti e manager della sanità

Un frigorifero smart in grado di raccogliere i dati nutrizionali di ciò che contiene e confrontarli con il regime alimentare dell’utente che, tramite una app, riceve il menù giornaliero consigliato. Piattaforme che trasformano la prevenzione sanitaria in un gioco e stimolano il paziente a mantenere uno stile di vita sano. Digitale e domotica, ma anche un nuovo ruolo “sociale” del medico, che ritorna a essere parte integrante della vita dei suoi pazienti, ne ascolta i bisogni e, grazie a una condivisione costante dei dati medici, è sempre in grado di fornire un servizio adeguato.

Questi sono solo alcuni degli spunti emersi dal workshop PA LAB che ha visto dirigenti della sanità cimentarsi con il Service Design Thinking in una serata tutta dedicata all’innovazione.


 

Dal Mind Lab in Danimarca al progetto 27e Region francese fino e al Future Gov che ha base in UK, il Service Design è oggi uno strumento centrale nella progettazione e nel rinnovamento dei servizi al cittadino e delle organizzazioni stesse. Chiave di questo approccio è la centralità dell’utente nello sviluppo dei prodotti e nella creazione delle relazioni con istituzioni, organizzazioni e aziende. Fortemente sperimentale, il Service Design Thinking permette di testare i risultati sul campo, garantendo a ogni progetto e servizio la flessibilità necessaria ad adattarsi alle circostanze e ai bisogni delle persone, in continuo cambiamento.

Nell’ambito del “Corso di formazione manageriale per le direzioni generali delle aziende sanitarie” organizzato dalla Fondazione Scuola di Sanità Pubblica il nostro team ha avuto il piacere di coinvolgere 30 dirigenti della sanità della regione Emilia Romagna in un workshop dedicato proprio a ciò che loro conoscono meglio: il sistema sanitario e la sua relazione con le persone.

Attraverso il lavoro di gruppo e guidati dai nostri moderatori e facilitatori, i partecipanti hanno potuto sperimentare in prima persona il metodo stesso, lasciandosi coinvolgere dal suo carattere interattivo e sperimentale. Ispirati dai materiali forniti dal nostro team, hanno infine potuto visualizzare scenari futuri, in cui l’innovazione tecnologica, ma anche la comunicazione e l’interazione con le persone avranno ruoli ancora più centrali nella società, e ovviamente anche nel nostro rapporto con la sanità.

Come startupper e innovatori, direttori generali, dirigenti, medici e manager hanno lavorato con post-it, poster e chart riassuntive fino a tarda sera e, l’indomani, hanno presentato le proprie idee in un pitch 3 minuti.

H-FARM Education rafforza il management

By | News, Trend topic | No Comments

Massimiliano Ventimiglia nominato CEO della divisione di H-FARM

Assieme a Carlo Carraro nel ruolo di Presidente e Riccardo Donadon, a direzione della società H-FARM Education può ora vantare un altro nome di esperienza: Massimiliano Ventimiglia è il nuovo CEO della divisione Education di H-FARM.

Dopo un’esperienza nell’area strategica di E-TREE, web company cresciuta a cavallo del 2000, Massimiliano Ventimiglia, classe 1976, nel 2005 ha dato vita a H-ART, la prima startup nata in H-FARM e ceduta a WPP, leader mondiale nel settore della comunicazione, nel 2009.

“Sono molto felice di intraprendere questo nuovo percorso e tornare in H-FARM” ha dichiarato Max Ventimiglia “un progetto che ho visto nascere e di cui non ho mai smesso di condividere gli obiettivi e la passione di chi l’ha fatta crescere fin qui. In particolare potermi dedicare alla divisione Education rappresenta per me una sfida entusiasmante che vivo con molta responsabilità nei confronti delle nuove generazioni data l’epocale trasformazione in essere del mondo del lavoro. Credo che la formazione sia la cosa più importante su cui investire in ogni momento della nostra vita, nessuno dovrebbe mai smettere di essere uno “studente”. Il nostro obiettivo è dare a tutti gli strumenti necessari non solo per comprendere il cambiamento in atto, ma soprattutto per coglierne al meglio le incredibili opportunità, inserendosi con consapevolezza nel nuovo scenario che si sta delineando. Le persone hanno un potenziale straordinario: noi cercheremo di aiutarli a trovare il coraggio di immaginare e di innovare il mondo di domani”.

“Grazie anche al recente accordo con l’università Ca’ Foscari che ci ha permesso di avviare il primo corso in Italia di Digital Management, negli ultimi mesi siamo riusciti completare un percorso formativo unico che va dai 3 ai 26 anni” – ha dichiarato Carlo Carraro – “Con l’arrivo di Massimiliano uniremo le nostre competenze ed esperienze in ambito accademico e aziendale al fine di rendere la nostra offerta in grado di posizionarsi al pari delle migliori realtà al mondo”.

“Conosco Massimiliano da molti anni, è una delle persone più competenti sul digitale in Italia ed ha una sensibilità unica per creare dei progetti dove la bellezza della forma e del contenuto si saldano. La sua passione e competenza faranno la differenza nel nostro progetto Education.” sottolinea Riccardo Donadon, fondatore e Amministratore Delegato di H-FARM. “Il 2016 è stato per noi un anno importante di investimenti, l’obiettivo adesso è quello di consolidare H-FARM come polo attrattivo e di riferimento per giovani, imprese e studenti a livello internazionale”.

IMG_0287_social

Digital Summer Camp 2017: iscrizioni aperte!

By | News, Trend topic | No Comments

Un’offerta formativa unica per i ragazzi tra i 5 e i 16 anni  che punta a stimolare la loro creatività attraverso l’innovazione digitale. Tante sorprese, e due occasioni per scoprirle!

11 MARZO: L’APERTURA DELLE ISCRIZIONI

Dopo la pubblicazione dell’offerta sul sito, sono bastati 7 minuti per ricevere la prima iscrizione. A rompere il ghiaccio è stato un bambino di Vicenza, 10 anni e la passione per il mondo dei makers. Tra i 120 laboratori previsti per l’estate 2017, ha scelto il camp “Alla scoperta del mondo dei Makers!”. Il secondo iscritto è invece una bambina di 9 anni di Bologna che ha optato per un camp su Minecraft in inglese. Terzo gradino del podio a un ragazzino di 11 anni di Milano che ha scelto Robotica. Appena dopo è arrivata invece la prima iscrizione dall’estero, Londra, da parte di un bambino di 8 anni.
In meno di 24 ore sono così arrivate oltre 50 iscrizioni alla pagina dedicata ai Digital Summer Camp che quest’anno raddoppiano l’offerta: oltre al programma nella sede di Ca’ Tron, sarà possibile infatti sperimentare il proprio talento e le proprie passioni attraverso il digitale anche alla Fabbrica del Vapore di Milano.

Si comincia il 12 di giugno per finire l’1 di settembre, attraverso 11 settimane di divertimento, con una pausa a Ferragosto.  I singoli laboratori, in italiano o inglese, ruotano attorno a cinque temi: robotica, videogames, coding, digital media e digital fabrication.

OPEN DAY

Doppia location, camp in inglese, special project: quest’anno i Digital Summer Camp sono cresciuti, e hanno in serbo tantissime novità!
Per raccontarvele, abbiamo così deciso di organizzare non una, ma ben due occasioni per approfondire tematiche e laboratori, saperne di più sui servizi compresi e quelli aggiuntivi, sui special project e conoscere alcuni dei nostri tutor…

8 APRILE | CA’ TRON

Per i Digital Summer Camp di Ca’ Tron, invece, l’appuntamento è l’8 aprile alla sede di H-FARM a Roncade.

338b9502-2_720

Kimama Venice!

By | LABS & CAMPS, News, Trend topic | No Comments

Camp Kimama ha scelto la sede di Ca’ Tron per una settimana di lab digital “internazionali”

I Kimama summer camp sono tra i campi estivi più noti in Israele e a livello internazionale: nati 13 anni fa dall’idea di un gruppo di educatori, ogni estate, in varie città, organizzano campi estivi internazionali in lingua inglese, per riunire ragazzi da tutto il mondo in un contesto che li avvicini alla culla della loro cultura.

Nella loro offerta, i Kimama summer camp quest’anno hanno incluso anche tre speciali camp internazionali, tra cui il Kimama Venice. L’organizzazione, infatti, ha scelto come base del suo viaggio settimanale proprio H-FARM Education e la nostra offerta di laboratori digitali dei Labs & Camps.

Da domenica 3 a venerdì 7 la nostra sede ospita 24 bambini provenienti da tutto il mondo, che seguiranno alcuni dei nostri laboratori di robotica e stampa 3D. Tra un circuito e una partita a calcio: una gita a Torino e un giro in gondola sul Canal Grande.

Benvenuti a H-FARM Education, Kimama camp!

0E0A4186_social

Laurea triennale, il campus di H-FARM apre le porte

By | Bachelor Programm, News, Trend topic | No Comments

In corrispondenza dell’Open Day dell’Università Ca’ Foscari, H-FARM Education apre i suoi spazi ai visitatori e mette a disposizione delle navette da piazzale Roma

Venerdì 7 aprile, il campus di H-FARM dove da settembre si svolgono le lezioni della laurea triennale in Digital Management, apre le porte a tutti.

Un’occasione per visitare gli spazi e conoscere in modo più approfondito questo nuovo corso di laurea unico in Italia. L’appuntamento si svolge in concomitanza con l’Open Day diffuso organizzato a Venezia dall’Università Ca’ Focari durante il quale sarà possibile accedere a desk informativi sui servizi agli studenti, il tutorato e le borse di studio, partecipare alla presentazione dei corsi e a mini-lezioni con i professori.

Gli appuntamenti con il corso di laurea triennale in Digital Management, realizzato da Ca’ Foscari in collaborazione con H-FARM, si terranno in aula magna Guido Cazzavillan, il primo dalle 11.00 alle 11.40, il secondo dalle 14.30 alle 15.10.

Prenota il tuo posto!

La visita al campus è aperta a tutti gli interessati. In più, per permettere a chi partecipa all’Open day a Ca’ Foscari di arrivare alla sede di H-FARM Education, dove si terranno le lezioni per l’anno accademico 2017/2018, e per avere informazioni pratiche sul corso e sulle modalità di accesso, abbiamo messo a disposizione un transfer a/r in partenza da piazzale Roma in corrispondenza della fine delle presentazioni che si terranno a San Giobbe: il primo partirà alle 12.20, il secondo alle 15.50. Chi, invece, non parteciperà all’Open Day di Ca’ Foscari, ma vorrà comunque venire a trovarci, sarà il benvenuto tra le 13.00 e le 15.00, o tra le 16.30 e le 18.30.

338B8369

Quando i servizi al cittadino incontrano il service design

By | News, Trend topic | No Comments

Nell’ambito della ricerca sull’innovazione civica, ecco un esempio in cui un rinnovo dei servizi ha agevolato sia il lavoro degli operatori pubblici che l’esperienza del cittadino

Durante l’evento Civic Innovation Spritz sono stati tantissimi gli stimoli che abbiamo ricevuto dai partecipanti su pregi e difetti dei servizi alle persone: poca flessibilità, orari ristretti, lunghe code e difficoltà delle procedure sono solo alcuni degli aspetti che più allontanando il cittadino dall’amministrazione. Ciò che ne emerge è che nell’epoca della digitalizzazione, delle app e del “tutto a portata di click”, la lentezza e la complessità della burocrazia risultano sempre meno tollerabili a cittadini con ritmi di vita da ventunesimo secolo.

Uno degli obiettivi dei percorsi formativi di H-FARM Education è proprio quello di agevolare la trasformazione dei servizi al cittadino per snellire i processi, a partire dalla semplificazione del lavoro degli stessi operatori, ma senza mai escludere il fruitore ultimo. Il tutto grazie alla coprogettazione tra funzionari, dirigenti, sociologi, designer, sviluppatori e civic innovator.

In Europa sono già molti gli enti e le amministrazioni, sia a livello locale che nazionale, supportati in sede da gruppi di sociologi, antropologi, ingegneri, designer ed altri professionisti che, attraverso un approccio sperimentale ispirato al design, sviluppano e guidano progetti, servizi e nuove interazioni tra il cittadino e gli enti pubblici.

Per riportare un caso concreto tutto italiano, tra il 2014 e il 2015 l’azienda ospedaliera di Reggio Emilia, in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia e la sanità regionale, ha avviato un progetto pilota per agevolare l’esperienza degli utenti del Pronto Soccorso. Attraverso una sperimentazione collaborativa, assieme a infermieri e medici, sono stati studiati i flussi e le azioni di operatori e dei pazienti che arrivavano all’accettazione. Partendo da questa analisi, è stata studiata la disposizione fisica degli ambienti coinvolti, dalla reception, alla sala d’aspetto fino agli ambulatori. Attraverso un procedimento di fast prototyping e di trial and error, è stata messa a punto una disposizione più efficiente. Di mese in mese sono stati riconfigurati gli ambienti e modificata la gestione dello staff migliorando così tempi di intervento e impiego delle risorse: nello stesso arco temporale, è stato curato il 30% di pazienti in più rispetto all’assetto precedente.

L’esempio di Reggio Emilia è la dimostrazione concreta di come sia possibile raggiungere risultati importanti anche nella gestione dei servizi al cittadino. H-FARM Education è una delle prime realtà in Italia che si stia impegnando in questo senso: il prossimo appuntamento, aperto sia a operatori e dirigenti, che a designer e civic innovator, è per il 18-19 maggio, con il Tools Trek, un workshop immersivo di due giorni per scoprire le potenzialità della coprogettazione.

SCOPRI IL TOOLS TREK!

0E0A4476_social

Porte aperte in H-FARM

By | News, Trend topic | No Comments

Il 24 marzo si è tenuto un evento per presentare l’offerta formativa di H-FARM Education… Ecco com’è andata!

Dal caffè del dopo pranzo all’aperitivo serale: l’evento Porte Aperte in H-FARM di venerdì 24 ha raccolto in un unico pomeriggio chi dovrà presto iniziare un importante percorso e chi, invece, l’ha concluso ed è ormai entrato nel mondo del lavoro.
La giornata è iniziata alle 14.00 circa, quando abbiamo accolto ragazzi e ragazze tra i 18 e i 19 anni alle prese con la scelta dell’università, alcuni dei quali provenienti direttamente dalla mattinata di test d’ingresso a Ca’ Foscari, e a cui abbiamo presentato la laurea triennale in Digital Management che sarà attivata da Ca’ Foscari con H-FARM da settembre/ottobre 2017.
Dalle 16.00 in poi, invece, alla sede centrale di H-FARM, abbiamo presentato l’offerta formativa dei Master Programs: al ristorante “La Serra” il nostro team ha soddisfatto tutte le curiosità su contenuti, requisiti, borse di studio e finanziamenti, mentre i partecipanti hanno potuto ascoltare i talk di due professionisti di H-FARM e AKQA.
A concludere il ciclo, durante la serata sono stati consegnati i diplomi di fine percorso agli studenti della scorsa edizione dei master MADE e DIEM… Congratulazioni!

Secondo Il Sole 24 Ore, le competenze digitali del 53% degli universitari italiani si limitano al semplice uso del computer per navigare su social network, ma i due terzi di loro ritengono le digital skills un elemento importante per trovare lavoro. I percorsi formativi di H-FARM Education sono focalizzati proprio sulle digital skills, pensati per aiutare gli studenti a riempire quel gap di competenze che li separa dalla realtà lavorativa.

Ti piacerebbe venire a conoscerci e scoprire di più sui prossimi master in partenza?
Scrivici a master@h-farm.com per fissare un appuntamento!

Bachelor’s Degree in Digital Management: test anche a Parigi!

Bachelor’s Degree in Digital Management: test anche a Parigi!

By | Bachelor Programm, News, Trend topic | No Comments

Il 21 aprile il primo turno per il test d’ingresso internazionale

Il Bachelor’s Degree in Digital Management arriva a Parigi. L’appuntamento internazionale è con i test d’ingresso alla laurea triennale realizzata dall’Università Ca’ Foscari con H-FARM che il 21 aprile si terranno all’ombra della Tour Eiffel.
L’appuntamento, riservato a studenti internazionali, si terrà completamente in lingua inglese ed è fissato per il 21 aprile, alle ore 14.30 a Halle aux Farines, esplanade Pierre Vidal-Naquet 9-10, 75013 Paris. Si svolgerà su computer messi a disposizione dall’Ateneo parigino, e gli studenti interessati dovranno presentare un documento di identità valido ed essersi pre registrati sul sito web di Ca’ Foscari.

Le selezioni per il nuovo corso di laurea in Digital Management sono ufficialmente iniziate lunedì 20 marzo, e già 50 ragazzi hanno deciso di preiscriversi al corso e tentare l’ammissione al corso erogato da Ca’ Foscari con H-FARM.

Per chi invece si trova nelle vicinanze, ricordiamo che venerdì 24 marzo alle ore 14.00 abbiamo previsto una giornata di “Porte aperte in H-FARM”, durante la quale sarà possibile visitare le sedi in cui si svolgeranno le lezioni per l’anno accademico 2017/2018, avere più informazioni sul corso di laurea e partecipare a un mini-workshop di Design Thinking con Serena Leonardi.

SCOPRI DI PIÙ

IMG_9845

I Digital Summer Camp Milano: open day sold out!

By | LABS & CAMPS, News, Trend topic | No Comments

Grande successo per la seconda location dei camp estivi. Direzione Fabbrica del Vapore

I Digital Summer Camp quest’anno hanno in serbo tantissime sorprese… La prima ve l’abbiamo svelata qualche giorno fa: da quest’anno, doppia location!
I camp estivi digitali approdano nella città meneghina, con un’offerta selezionata per bambini e ragazzi dagli 8 ai 16 anni, e si svolgeranno nel meraviglioso contesto della Fabbrica del Vapore, nel cuore della città. Le settimane interessate sono quelle dal 3 luglio al 7 agosto con la possibilità di scegliere tra 13 differenti proposte, divise in cinque aree tematiche: coding, robotica, videogames, digital media e digital making.

E grande successo ha raccolto anche l’Open Day programmato l’1 aprile, per raccontare a famiglie e ragazzi cosa gli aspetta quest’estate. In poche ore è andata esaurita la disponibilità per la presentazione del mattino all’Acquario Civico (dalle ore 10). Per questo è stata organizzata una seconda presentazione al pomeriggio, a partire dalle ore 15.

I due appuntamenti sono stati l’occasione per far conoscere la nostra estate digitale, il nostro metodo e il programma di borse di studio messe a disposizione dal Comune di Milano. Durante l’Open Day alcuni genitori hanno deciso di completare l’iscrizione ai camp sul luogo, assistiti dal nostro staff, e di approfittare dell’Early Bird del 5 per cento.