Civic Innovation: il percorso continua

15 marzo 2017 News,
338B8374

Quale sarà il futuro della pubblica amministrazione? Quali possono essere gli approcci digitali odierni per rinnovare i processi dei servizi pubblici?

H-FARM Education continua la ricerca dedicata all’innovazione civica, alimentata sia dalle azioni dei cittadini sia da quelle della Pubblica Amministrazione.
Tra gli ultimi eventi organizzati in quest’ottica, il Civic Innovation Spritz ha avuto luogo giovedì 9 marzo: un aperitivo informale che ha coinvolto la comunità di cittadini e operatori pubblici per parlare delle potenzialità di cui la pubblica amministrazione può usufruire nel momento in cui si coinvolgono i cittadini nei processi di innovazione. Una serata di condivisione e scambio organizzata nel contesto della Settimana dell’Amministrazione Aperta 2017, promossa dall’Open Government Forum.
Durante la serata abbiamo costruito insieme degli appunti visivi (vedi foto a fondo di questo articolo) che hanno riportato le esperienze, le necessità e le idee dei partecipanti in quanto cittadini e utenti di servizi pubblici. Nonostante la varietà dei ruoli e delle voci presenti, tutti si sono uniti nel discutere e immaginare quella che sarà la Pubblica Amministrazione del futuro: una società che si allontanerà dagli sportelli e dalle pratiche cartacee, in cui l’esperienza dei cittadini con il pubblico sarà facile e rapida, in cui si sentiranno coinvolti e ascoltati. Tutto ciò attraverso una app sullo smartphone o “sensori” distribuiti in giro per la città.

La Pubblica Amministrazione sta già facendo molti passi avanti in questo senso. Identità digitale, costruzione delle interfacce più intuitive e semplici per l’utente sono un esempio degli sforzi che i servizi pubblici stanno facendo per andare incontro alla crescente richiesta di soluzioni più facili e immediate possibili.
Nel corso degli incontri che stiamo organizzando oramai da alcuni mesi abbiamo cercato anche di ispirare, riportando esempi virtuosi delle pubbliche amministrazioni di altri paesi europei.

Il Civic Innovation Spritz è servito a gettare le basi per un percorso condiviso che porterà ad altri momenti di collaborazione e discussione per contribuire alla costruzione sia di ‘Smart government’ che di ‘Smart citizens’.

Ma la nostre esperienze in questa direzione continuano…

Il 18 e 19 maggio è in partenza una nuova iniziativa di formazione incentrata sulle pratiche di progettazione di servizi pubblici dedicata a innovatori, cittadini e operatori pubblici. Il Tools Trek sarà un viaggio”  tra gli strumenti del service design thinking, il metodo che proponiamo e che si sta sempre più diffondendo per portare innovazione nelle pubbliche amministrazioni locali e internazionali.

Il Tools Trek consisterà in due giornate immersive in cui si alterneranno piccoli discorsi di esperti e professionisti, che ci parleranno di scenari innovativi, accompagnati da casi studio esplorati attraverso il lavoro di gruppo per imparare a utilizzare i nuovi strumenti, acquisire un nuovo approccio mentale e capire come il digitale possa contribuire al rinnovamento, portando semplificazione ed efficienza.
Il lavoro di gruppo sarà guidato da una sfida (brief) lanciata il primo giorno, sul tema del “Government to citizens”, cioè i servizi all’utenza che offriranno l’occasione per esplorare i bisogni e le necessità dei cittadini. E per vivere un’esperienza ancora più avvolgente, sarà possibile scegliere la soluzione residenziale e alloggiare nelle strutture di H-FARM Education, immersi nel verde del parco naturale del Sile.

Vi aspettiamo a H-FARM Education in via Sile 6 a Roncade (TV).