Scuola e formazione sono parole che oggi impongono una riflessione rispetto ad uno scenario caratterizzato da continui cambiamenti, innovazioni e opportunità. Siamo partiti da qui, da quanto già esiste, e abbiamo maturato la convinzione che abbiamo strumenti e competenze per costruire un nuovo modello.

Non tanto inserendo inglese e digitale nella cassetta degli attrezzi a cui i nostri ragazzi attingono per costruire il proprio percorso di crescita. Inglese e digitale sono strumenti importanti, ma non sono gli obiettivi.

Quello a cui miriamo è soprattutto introdurre un metodo di insegnamento che aiuti ragazzi e ragazze a sviluppare creatività, inventiva e competenze, con la consapevolezza degli orizzonti e delle possibilità che la trasformazione digitale attualmente offre.

Non vogliamo che la scuola sia un qualcos’altro, spesso più noioso, rispetto al mondo in cui vivono. Ma che li aiuti a comprenderlo meglio, interpretarlo, migliorarlo. Nella nostra scuola post laurea non vogliamo formare programmatori, ma professionisti di tutti i settori capaci di trasformare il lavoro e i business che sceglieranno, attraverso il digitale.

Insegnata in tutto il ciclo di studi, la lingua inglese è il passaporto per aprire loro un mondo globale di relazioni. Da subito con i Master e da settembre 2016 con un percorso accademico internazionale, in Italia e in Veneto prende forma un modello nuovo di scuola: internazionale, dinamico, innovativo e moderno.

Carlo Carraro
Head of Education – H-FARM