FAQ: Tutto ciò che hai bisogno di sapere (o quasi….)

H-Farm Education

Chi siamo?
Dov’è la sede di H-Farm Education?

Master in Interaction Design

Che cos’è il Master in Interaction Design?
Chi insegnerà al Master?
Qual è la differenza tra interaction design (IxD) e user experience design (UX)?
Quali certificazioni ottengo se concludo il corso?
A quali professioni mi prepara il Master?
Cosa c’è di unico in questo Master?

Prerequisiti

Posso iscrivermi se non parlo inglese?
Posso iscrivermi se non ho mai programmato un’applicazione?
Posso iscrivermi se non ho esperienza nel design?
Posso iscrivermi se non ho una laurea triennale?

Costi e trasporti

A quanto ammonta la retta del master?
Di quanto avrò bisogno per vitto e alloggio?
Dove vivrò?
Come mi sposterò?

**Nota: ci riserviamo il diritto di cambiare l’organizzazione sotto descritta se richiesto dalle circostanze.


Chi siamo?
H-Farm Education è uno “human thinking park” internazionale vicino alla laguna di Venezia, ed è il programma educativo di H-Farm, il più avanzato acceleratore di start-up high-tech in Italia, tra i primi 20 in Europa.
La H sta per Human(ity). H-Farm Education, infatti, aspira a rivoluzionare l’educazione e preparare gli studenti per un futuro in rapidissima evoluzione, proponendo un’educazione scolastica che va dall’asilo alla primaria, dal liceo all’università ai master. I temi chiave della nostra offerta formativa sono la digital innovation e lo spirito imprenditoriale. Il focus è sul learning by doing.

Dov’è la sede di H-Farm Education?
H-Farm Education sono tutte racchiuse in H-Campus, costruito all’interno del Parco Naturale del Sile, un’area agricola nel nord-est d’Italia. H-Campus include anche gran parte delle attività delle startup di H-Farm. La località, Roncade, si trova a 35 km da Venezia e 18 km dall’aeroporto Marco Polo. Nelle vicinanze ci sono anche le città storiche, quali Padova, Treviso, Verona e Vicenza.

Che cos’è il Master in Interaction Design?
È un master full-time con modalità 1+1 anni, assimilabile a una laurea magistrale italiana.
Il primo anno sarà dedicato contestualizzare il lavoro dell’interaction e experience designer, offrendo una panoramica sullo stato attuale della professione e del contesto in cui si inserisce. Gli studenti lavoreranno in gruppi a progetti concreti di interaction design, analizzando il rapporto tra la persona e il prodotto digitale, il sistema operativo o il servizio oggetto di studio. Tali progetti saranno supportati da periodici workshop per accrescere particolari skills e per comprendere al meglio il contesto economico e culturale in cui si opera.
Alla fine del primo anno, normalmente dopo un internship estivo, gli studenti potranno scegliere se proseguire o meno il loro percorso. Il secondo anno permetterà loro di sviluppare e mettere alla prova le specificità proprie di ognuno, sviluppando una tesi sperimentale o una ricerca che sceglieranno individualmente, associato eventualmente a una startup già esistente, a un’azienda o a un servizio pubblico.

Chi insegnerà al Master?
Gillian Crampton Smith e Philip Tabor sono i direttori scientifici del programma. Gillian ha fondato sia i corsi di Interaction Design, famosi in tutto il mondo, della Central St Martins School of Art e del Royal College of Art, sia l’Interaction Design Institute Ivrea. Philip ha diretto la rinomata Bartlett School of Architecture prima di unirsi all’Interaction-Ivrea e, con Gillian, istituire il corso di Interaction Design all’Università Iuav di Venezia. Gillian e Philip saranno affiancati da una visiting faculty proveniente dall’Italia e dall’estero.

Qual è la differenza tra interaction design (IxD) e user experience design (UX)?
In questo contesto preferiamo usare il termine “interaction” perché è un po’ più preciso rispetto a “user experience”, ma hanno più o meno lo stesso significato: entrambi si riferiscono all’esperienza che le persone hanno quando interagiscono con prodotti, sistemi o servizi digitali. I job title per gli ex-allievi di Gillian e Philip sono qualche volta IxD designer, o UX designer, o anche entrambi. ‘Ix’ in ‘IxD’ significa interazione; la ‘x’ sta anche per ‘esperienza’.

Quali certificazioni ottengo se concludo il corso?
Se hai già una laurea triennale, dopo il primo anno otterai il Graduate Diploma in Interaction Design, che ti consentirà di essere ammesso al secondo anno di corso. Dopo il secondo anno, otterrai il diploma di Master in Interaction Design di H-Farm Education.
Questi certificati non sono ufficialmente riconosciuti come titoli accademici tradizionali, ma tra i professionisti del design le lauree sono molto meno significative del portfolio che il designer può dimostrare di avere assieme alle competenze e alla mentalità formate durante il corso.

A quali professioni mi prepara il Master?
I diplomati potranno poi inserirsi in agenzie specifiche per l’interaction e experience design o in studi interni alle aziende, proseguire la ricerca per dedicarsi poi all’insegnamento o fondare una propria startup. Con l’avanzamento di carriera, inoltre, i diplomati saranno in grado di ricoprire ruoli di design strategist.
Le piccole e grandi aziende stanno sempre più riconoscendo l’essenzialità di questa professione. Gillian e Philip riferiscono che quasi tutti gli studenti che hanno partecipato ai loro corsi di alta formazione attualmente ricoprono ottime posizioni lavorative e molti di loro in importanti studi di design o aziende.

Cosa c’è di unico in questo Master?
Molte cose. Innanzitutto, il suo essere parte di H-Farm Education, il progetto educativo innovativo che ha il suo focus nella digital innovation, nello spirito imprenditoriale, nella mentalità internazionale e nel learning by doing. A ciò si aggiunge la stretta relazione del Master con l’acceleratore di H-Farm. Questo dà un accesso senza pari alla comunità di professionisti, che include i fondatori di startup emergenti, i manager e i CEO di grandi aziende. Altrettanto unica è l’attenzione che il Master riserva al potenziale socio-culturale dell’interaction design: il compito di questa figura è creare nuovi modi di vedere e vivere il mondo – proprio come le arti, quali l’architettura, il fashion, la cinematografia e la letteratura, donano il significato della vita di ogni giorno e dell’essere parte di una società. Il design è “un’arte utile”, e non è solo questione di funzionalità.

Posso iscrivermi se non parlo inglese?
Siamo spiacenti, no. Il corso sarà in inglese. Quindi un buon livello di inglese scritto e parlato è essenziale. Saper parlare perfettamente non è necessario e i testi scritti dagli studenti potranno essere in inglese o in italiano.

Posso iscrivermi se non ho mai programmato un’applicazione?
Sì. Gli interaction designer non hanno bisogno di essere esperti di coding o di elettronica ma devono conoscerne i principi di base. Per questo il corso include lezioni sull’argomento. Il suo focus, comunque, sarà rivolto più sull’aspetto del “design” dell’interaction design.

Posso iscrivermi se non ho esperienza nel design?
Sì. Il programma insegna a sviluppare l’abilità a pensare e agire come un designer, non solo come un interaction designer. Quindi una laurea triennale in design (grafica, fashion design o design del prodotto) è un vantaggio. Ma accettiamo volentieri candidature da persone con altri tipi di esperienza: computer, media, economia, etc.

Posso iscrivermi se non ho una laurea triennale?
Solitamente no. Ma se hai esperienza fuori dal mondo accademico o di lavoro che pensi possa equivalere a una laurea triennale allora considereremo la tua domanda.

Quanto costa il Master?
Gli studenti che si iscriveranno a ottobre 2017 faranno parte del “pioneer year”. Per questa prima edizione del master  il costo annuale, sia per il primo che per il secondo anno, sarà ridotto e pari a € 16.000. Le edizioni successive potrebbero subire un aumento del costo.

Al momento H-Farm Education non mette a disposizione borse di studio per ridurre i costi a carico dello studente. È tuttavia possibile richiedere dei prestiti bancari.

Di quanto avrò bisogno per vitto e alloggio?
Una stima grezza si aggira attorno ai € 1.000 al mese per un affitto base di un appartamento, cibo e trasporti. Ma condividere un appartamento o la macchina può ridurre notevolmente i costi. Quindi, quando gli studenti verranno ammessi al Master, li metteremo in contatto tra di loro per organizzare, se lo vorranno, la condivisione di appartamenti o auto.

Dove vivrò?
Se vorrai ti aiuteremo a trovare una sistemazione. Abbiamo alcune soluzioni all’H-Campus, specialmente per brevi periodi. Ma molti studenti probabilmente affitteranno camere o appartamenti nei dintorni o nelle città vicine, a Mestre, Padova, Treviso e Venezia.

Come mi sposterò?
Immaginiamo che molti studenti compreranno, noleggeranno o divideranno le auto. Ma H-Farm Education provvederà a organizzare un servizio di bus navetta dalla città vicine. Le biciclette di H-Farm sono disponibili all’interno di H-Campus, e progettiamo delle auto elettriche noleggiatili su richiesta.